Associazioni

Niofar

Niofar

via Saladino 3, Palermo  - Sicilia

2018

L’associazione, composta da un gruppo di giovani senegalesi che vive a Palermo, si è costituita nel 2018. Niofar vuole creare occasioni di scambio tra giovani stranieri e giovani italiani per costruire una convivenza pacifica e inclusiva.

Progetto realizzato nel 2020

Diamano Bou Bess

Costruiamo insieme una società nuova.


Progetto socio-culturale che prevede 3 diversi ambiti di attuazione: diffusione della lingua, sia italiana che wolof, sensibilizzazione interculturale e servizio di sportello informativo per i giovani che vivono a Palermo.

Attività, numeri, persone

10 partecipanti al corso di alfabetizzazione di italiano

8 partecipanti al corso interattivo di lingua e cultura wolof

500 studenti in 2 scuole coinvolti in eventi di sensibilizzazione sul tema dell’immigrazione

6 persone hanno avuto accesso allo sportello informativo

Storie e notizie

PartecipAzione 2021: Roma, i rifugiati portano al teatro un classico della letteratura sudanese

Dall’incontro di due realtà associative di Roma nasce l’idea di un progetto teatrale come motore per l’integrazione sociale dei rifugiati in Italia. Nel 2003, un gruppo di genitori degli studenti dell’Istituto Manin del quartiere Esquilino di Roma si riunisce con un’idea, ridare vita ad alcuni spazi inutilizzati dell’Istituto. La valorizzazione di questi spazi ha dato […]

Leggi di più…

PartecipAzione 2021: ecco i nomi delle organizzazioni di rifugiati selezionate per la quarta edizione del programma di Intersos e UNHCR

Sono otto, di cui sei immediatamente finanziabili e due in base ad ulteriore disponibilità di fondi, le organizzazioni selezionate per la quarta edizione di PartecipAzione, il programma di Intersos e UNHCR, Agenzia ONU per i Rifugiati, che promuove la partecipazione attiva delle persone rifugiate nella vita economica, sociale e culturale in Italia. Le organizzazioni selezionate ed […]

Leggi di più…

Pubblicato in News
Tutti gli articoli
PartecipAzione, azioni per la protezione e la partecipazione dei rifugiati

un programma di empowerment e capacity building realizzato da