News

IRPINIA ALTRUISTA: “PORTIAMO CIBO E MEDICINE A CHI NE HA BISOGNO”

L’associazione di Avellino sta facendo rete con altre realtà del territorio per aiutare i più vulnerabili durante l’emergenza Coronavirus.

 

Avellino ha i suoi angeli, in questi giorni difficili per il Coronavirus. Portano alimenti e farmaci a chi non può uscire di casa e a chi ha bisogno di aiuto. Sono i ragazzi di Irpinia Altruista, una delle associazioni finanziate lo scorso anno dal progetto PartecipAzione di Intersos e Unhcr, attivi in questi giorni -insieme alle altre associazioni di volontariato della rete Diamoci una mano-  per supportare i più vulnerabili: gli anziani, gli immunodepressi, chi vive in situazioni di disagio sociale ed economico. Parte attiva di questa iniziativa è anche il Comune di Avellino che ha messo a disposizione una sede per i volontari proprio nell’edificio del municipio e ha fornito loro un furgone per gli spostamenti.
A consegnare i beni sono, insieme, i volontari italiani e i rifugiati coinvolti da Irpinia Altruista.
I viveri in alcuni casi vengono acquistati dalle persone che richiedono il servizio in quanto sono soggetti a rischio o senza mezzi di trasporto per raggiungere i pochi negozi aperti, oppure sono pasti e beni di prima necessità destinati dal Comune a chi ha bisogno e non può usufruire della mensa dei poveri chiusa in questo periodo. A gestire il centralino (numero: 0825 78 46 31) che raccoglie le richieste dei cittadini è sempre l’amministrazione comunale, attraverso Misericordia, un servizio del 118.
Irpinia Altruista, che grazie al finanziamento di Partecipazione ha attivato nel 2019 uno sportello legale, amministrativo e sanitario rivolto ai rifugiati e ai richiedenti asilo, in questi giorni sta anche supportando i rifugiati e gli immigrati che vivono in città attraverso video informativi.

 

 

Per contattare Irpinia Altruista: https://www.facebook.com/irpiniaaltruista

Storie e notizie

PartecipAzione 2021: Roma, i rifugiati portano al teatro un classico della letteratura sudanese

Dall’incontro di due realtà associative di Roma nasce l’idea di un progetto teatrale come motore per l’integrazione sociale dei rifugiati in Italia. Nel 2003, un gruppo di genitori degli studenti dell’Istituto Manin del quartiere Esquilino di Roma si riunisce con un’idea, ridare vita ad alcuni spazi inutilizzati dell’Istituto. La valorizzazione di questi spazi ha dato […]

Leggi di più…

PartecipAzione 2021: ecco i nomi delle organizzazioni di rifugiati selezionate per la quarta edizione del programma di Intersos e UNHCR

Sono otto, di cui sei immediatamente finanziabili e due in base ad ulteriore disponibilità di fondi, le organizzazioni selezionate per la quarta edizione di PartecipAzione, il programma di Intersos e UNHCR, Agenzia ONU per i Rifugiati, che promuove la partecipazione attiva delle persone rifugiate nella vita economica, sociale e culturale in Italia. Le organizzazioni selezionate ed […]

Leggi di più…

Pubblicato in News
Tutti gli articoli
PartecipAzione, azioni per la protezione e la partecipazione dei rifugiati

un programma di empowerment e capacity building realizzato da